Ciclismo

I sentieri della cresta del monte Kolovrat e sui margini dell'altopiano Banjšice aprono meraviglioso viste verso il Veneto e il Friuli e verso le Alpi Giulie. Potrete scoprire angoli della natura incontaminata, i resti della Prima guerra mondiale, la ricca natura, il patrimonio sacrale in bici, a piedi o in macchina.

  1. strada ciclabile: Lig - Gorenje Nekovo - Humarji - Kambreško - Lig

    Tempo di percorrenza: 0h 45m
    Lunghezza del percorso: 14km
    Grado di difficolta: facile

    Korito LAKA, Kambreško

     

    Punti d'interesse lungo il percorso: santuario a Maria Zell, cucina con il focolare dei Lukčeva a Kambreško – monumento d'importanza locale con la collezione etnologica bellica, gole e bacini d'acqua della prima guerra mondiale.

     

     

  2. strada ciclabile: Avče - dolina Doblarca - Pušno - Srednje - Kambreško - Ročinj - Avče

    Tempo di percorrenza: 2h 00m
    Lunghezza del percorso: 24km
    Grado di difficolta: media difficolta'

    Korito Pušno

    Punti d'interesse lungo il percorso: chiesa di San Martino ad Avče, monumento ai paesani caduti durante la guerra di liberazione nazionale ad Avče, monumento in ricordo del meteorite caduto ad Avče, forra del Doblarec, chiesa della Santa Trinita a Srednje, gole e bacini d'acqua della prima querra mondiale, cucina con il focolare dei Lukčeva a Kambreško – monumento d'importanza locale con la collezione etnologica bellica, cascata "Savinka" ad ajba, parco degli alberi a Ročinj (all'indirizzo Ročinj 7), orologio solaren el rifugio di Valentin Stanič a Ročinj, fonte "Zdenc" e chiesa di Sant'Andrea a Ročinj.

     

     

  3. strada ciclabile: Levpa - Zatrebež - Široka njiva - Zavrh - Kal nad Kanalom - Vrhavč - Ilovca - Zabrdo - Levpa

    Tempo di percorrenza: 2h 00m
    Lunghezza del percorso: 24km
    Grado di difficolta: difficile

    cerkvicavkalu

    Punti d'interesse lungo il percorso: chiesa di Santo Stefano a Levpa, monumento ai caduti nella guerra di liberazione nazionale, museo "Pri Jugovih" ad Avšje, chiesa di San Giorgio e chiesetta di San Tommaso a Kal nad  Kanalom.

     

  4. strada ciclabile: Korada - Lig - Markiči - Ukanje - Golo Brdo - Senik - Korada

    Tempo di percorrenza: 4h 00m
    Lunghezza del percorso: 30km
    Grado di difficolta: difficile

    Kanal-Lig-Korada 045

     

    Punti d'interesse lungo il percorso: chiesa di Santa Gendrca sul Korada, santuario di Maria Zell a Lig, chiesa di Santa Maria al lago a Golo Brdo.Kanalski Kolovrat

     

  5. strada ciclabile: Kanalski Vrh - Mrcinje - Banjšice - Krvavec - Bate - Kanalski Vrh

    Tempo di percorrenza: 4h 00m
    Lunghezza del percorso: 17km
    Grado di difficolta: facile

    Akumulacijsko jezero, Kanalski Vrh

     

    Punti d'interesse lungo il percorso: bacino artificidale di Kanalski Vrh, museo della Guerra a Banjšice, chiesa della Santa Croce a Bate.

     

  6. strada ciclabile: Kanal - Lig - Korada - Vrtače - Plave - Deskle - Kanal

    Tempo di percorrenza: 2h 30m
    Lunghezza del percorso: 27km
    Grado di difficolta: difficile

    Vrtače IMG_0155

     

    Punti d'interesse lungo il percorso: ponte di Kanal, visita del centro storico di Kanal costituito della chiesa di Santa Maria Assunta, della fontana di Nettuno, da piazza kontrada con la galleria e la stanza della memoria di Riko Debenjak e la casa gotica, santuario di Maria Zell a Lig, San Jacopo sopra Debenje, Santa Gendrca sul Korada, chiesa di San Giovanni Vattista a Plave.

     

  7. Ciclabile dell\'Isonzo: Tolmin - Most na Soči - Kanal - Plave - Solkan

    Tempo di percorrenza: 4h 00m
    Lunghezza del percorso: 38.1km
    Grado di difficolta: media difficolta'

    Ponikve (3 of 6)

    La pista ciclabile dell'Isonzo si snoda lungo le attrazioni naturali e culturali della media Valle dell'Isonzo. In parte procede su strade regionali, ma principalmente comprende strade locali. Il nostro percorso inizia in uno degli angoli naturali più belli della regione di Tolmin, alla confluenza dei fiumi Isonzo e Tolminka. Si continua sul tracciato che costeggia il lago di Most na Soči, dove si trova un interessante sito archeologico. A Most na Soči si svolta sulla strada secondaria che conduce verso Tolminski Lom e si attraversa il fiume Idrijca. Dopo una breve ma ripida salita si raggiunge la frazione di Drobočnik e si procede poi svoltando a destra verso Gorenji Log. Qui inizia un tratto leggermente più impegnativo del percorso, che ci conduce per una stretta carreggiata fino ad Avče, dove cresce una specie estremamente rara della felce mediterranea chiamata capelvenere (Adiantum capillus veneris). Questa parte del percorso tra Gorenji Log e Avče procede in parte su una strada sterrata, adatta solo alle bici da trekking e alle mountain bike. La discesa verso il torrente Vogršček è meglio farla a piedi. Da Avče segue una leggera discesa su strada fino alla cittadina medievale di Kanal, passando accanto alla Madonnina del “Lourdes di Kanal” e raggiungendo la piazza centrale con la fontana di Nettuno, la chiesa e a contrada con la casa gotica e la galleria di Riko Debenjak. A questo punto si passa oltre il famoso ponte di pietra a due arcate e si continua verso Gorenja vas. Prima di iniziare la salita, è possibile visitare il caseificio Kanal o la galleria Keramost sulla riva destra dell'Isonzo. Proseguiamo passando le frazioni di Anhovo e Ložice e arriviamo fino a Plave. All'incrocio vicino al ponte sull’Isonzo ci dirigiamo verso Vrhovlje (Goriška Brda). Poco dopo l'inizio della salita, il sentiero si dirama a sinistra verso l’Isonzo. Da qui proseguiamo sul tracciato della ciclovia sul lungofiume, dove possiamo ammirare il Monte Santo e la maestria dei costruttori della linea ferroviaria di Bohinj, ovvero le gallerie di pietra e il ponte di Solkan, una volta arrivati lì. La sezione Plave - Solkan procede sulla pista ciclabile ed è così adatta alle famiglie.

     

    Per compiere l'intero tour, si raccomandano le bici da trekking o le mountain bike e l'utilizzo dei dispositivi di protezione (casco, occhiali, guanti).

    È possibile ritornare al punto di partenza anche in treno: ci sono stazioni ferroviarie a Solkan, Plave, Anhovo, Kanal, Avče, Most na Soči.

    È possibile rifocillarsi nelle trattorie locali (Tolmin, Most na Soči, Kanal, Deskle, Ložice, Plave, Solkan).

    Il sentiero è adatto anche per un tour invernale, nei mesi estivi è possibile rinfrescarsi lungo il percorso nel fiume Isonzo.

    Muzejski vlak in Progra solkan plave (53 of 66)DSC_0634