Deskle - Anhovo

deskle 1kulturni dom Deskle 17.10.00

Deskle è il secondo paese più grande nel Comune di Kanal ob Soči e viene menzionato per la prima volta nell'anno 1084. Il paese è composto da due parti: la parte piu antica (Gorenje Deskle) che si trova in altura e la parte nuova, situata in pianura lungo la strada che collega la valle dell'Isonzo con Nova Gorica e avanti fino al mare. È merito del colossale cementificio che Deskle sono diventate il secondo paese più grande nel Comune di Kanal ob Soči.

Deskle è nota per la sua devozione alla cultura. L'associazione culturale »Svoboda« Deskle svolge un ruolo molto importante in questo campo. L'associazione ogni anno organizza prestigiosi eventi nel Kulturni dom (casa della cultura) di Deskle dove si svolgono incontri di cori, orchestre, diversi spettacoli teatrali e recite. Tra le più importanti possiamo menzionare l'evento musicaleSrečanje pihalnih orkestrov Anhovo (2) »Primorski zbori pojo«, la sfilata delle bande musicali – »Revija pihalnih orkestrov« e la tradizionale Settimana della cultura.

Oltre a questo a Deskle c'è anche la sede della banda musicale Salonit Anhovo con una ricca tradizione musicale. Inoltre non possiamo dimenticare le maggiorette che tengono alto il nome del comune nelle diverse competizioni sia a casa che all'estero.

st_IMG_4006

 

 

 

 

 

Possiamo concludere che la vita sportiva e culturale si svolge prevalentemente nelle numerose associazioni sportive e culturali del posto. In vicino a Ložice è stato costruito un centro sportivo e ricreativo che comprende due campi da tennis aperti al pubblico, un campo combinato per calcetto, pallavolo, palla a mano e pallacanestro, un campo da bocce, un campo di beach volley e un campo da gioco per bambini.

I monumenti sacrali fanno parte integrante anche di Deskle e della sua comunità locale. A Deskle si trova la chiesa di San Giogio consacrata nel 1929. Dell'originale è rimasto l'altare in stile barocco dall'inizio del 18. secolo. Qui si possono ammirare la statua di San Giorgio, opera del Goriziano Novelli e gli affreschi dei pittori Humek e Slapernik.
Sv. Ahac-Prilesje 2
Di notevole importanza e valore è anche la chiesa di Prilesje – San Ahac. San Ahac è una vera perla dell'eredita culturale del comune. La chiesa è infatti molto nota per i suoi affreschi risalenti agli anni 60 del XV. secolo che hanno caratterizzato la pittura Slovena del medioevo.

Le altre chiese sono: San Michele a Gorenje Polje, Chiesa di Giovanni Battista a Plave, San Quirino a Paljevo, San Matteo a Kamence e San Volbenk a Goljevica.

Alcune di queste chiese si possono visitare anche percorrendo La via dei monti sacri.

Mavzolej VodiceL'area, che e’ la parte del percorso che collega i tre monti sacri e parte del Sentiero della pace dalle Alpi all'Adriatico, e’ l’area con numerose caverne, cimiteri militari e trincee disposte come il museo all’ aperto di Vodice e il Parco commemorativo di Prižnica.

Nella cima di Vodice c'è un mausoleo in onore Spomenik, Vodicedel generale italiano Maurizio Ferrante Gonzaga. Volle essere sepolto nel luogo dove durante la prima guerra mondiale, erano morti i suoi soldati. A causa dell'inizio della seconda guerra mondiale, il mausoleo non venne terminato, per questo il generale non vi fu mai sepolto.

(Vir: www.prohereditate.com, l’autore delle foto di mausoleo, monumento e grotta: Mitja Madon)

Kaverna na Vodicah

 

 

 

 

 

 

DSC_0038

 

 

Nelle vicinanze, a Plave, si può visitare anche il Parco commemorativo di Prižnica, che vi porta passato numerosi resti della prima guerra mondiale (le caverne, il posto di medicazione dei feriti, la chiesa di St. Kvirin, le postazioni fortificate, le trincee, ...). Nella cima di Prižnica, erano le battaglie tra l‘esercito italiano e quello austro-ungarico durante le Fronte Isontino. Dopo St. Kvirin si puo' continuare a Vodice e visitare il museo all'aperto.