Castello di Kanal

Grad Kanal (6 of 7)Purtroppo del castello di Kanal e rimasta solamente la storia. Ci sono poche fonti scritte che ne parlino, ma il castello appare per la prima volta in un documento dell'anno 1264. Dopo avere cambiato diversi proprietari, il castello passo nelle mani dei conti Rabatta – i signori di Kanal nel 1624. La famiglia però si estinse e nel 1794 il castello divenne proprieta dei Coronini che a sua volta lo vendettero ai duchi Francesi De Blacas nel 1830. Questi trasformarono il castello in una fattoria e lo rivendettero ai Coronini nel 1903. All'inizio della prima guerra mondiale era diventato edificio militare e ospitava il settimo battaglione Austriaco. Quando l'Italia annuncio la guerra all'Austria il fronte si avvicino a Kanal ed il castello fu distrutto dalle granate italiane. Dopo la prima guerra mondiale il costruttore Nibrant ricostrui il castello e lo trasformò nuovamente in fattoria.
Il costuttore Nibrant successivamente fallì e il castello andò all'asta. Comprato da un'italiano di Udine, Del Valle, diventò alla fine proprieta del popolo.Grad Kanal (4 of 7)

Oggi del castello c'e ben poco da vedere perche è diventato un'abitazione. Ha dato però il nome a una parte della città di Kanal, che si chiama appunto Grad – Castello. Si narra che al tempo dei Francesi nel castello di Kanal pernottò addirittura Napoleone. In quell'occasione lì mori il cavallo e lo seppellirono nelle vicinanze. Per questo motivo il luogo della sepoltura viene chiamato Na Konjevem (konj - cavallo). Proprio a Napoleone sono dedicati alcuni omonimi ponti nel comune – come per esempio quello a Deskle e quello ad Ajba.